BANDO PROGETTI DI RETE - II EDIZIONE

A due anni dal primo Bando Progetti di Rete che ha portato al finanziamento di quattro progetti per oltre 15 milioni di euro, la Fondazione si ripropone in una veste rinnovata, più vicina ai propri stakeholders e al mondo della ricerca, con un nuova misura volta a sostenere la ricerca biomedica lombarda .

Il contesto è quello della Medicina di Precisione, per dare seguito -con un’azione concreta- ai contenuti del documento di posizionamento su questo tema pubblicato recentemente (http://www.frrb.it/it/news-mp).

Il nuovo bando è in linea con la strategia sviluppata da Regione Lombardia, si pone come obiettivo lo sviluppo e l’implementazione degli approcci di Medicina Personalizzata, traguardo verso il quale la ricerca biomedica, italiana ed europea, si sta muovendo sempre più celermente.

Le tematiche scientifiche sono tre: gli omics, le terapie avanzate e i nanofarmaci. Ogni progetto dovrà svilupparsi intorno al concetto di Medicina di Precisione, e dovrà dimostrare di avere un potenziale nel trasferire i risultati delle ricerche finanziate al Sistema Sanitario Regionale, tenendo conto delle implicazioni etiche, sociali e sanitarie dei trattamenti personalizzati.

Ci sono poi due importanti novità: una parte degli scienziati a capo dei progetti dovrà essere obbligatoriamente di genere femminile, per favorire la presenza delle donne in ricerca. Tale criterio è in linea con la filosofia della Fondazione che sponsorizza la gender equality (la Fondazione partecipa al progetto TARGET – http://www.frrb.it/it/target). 

Inoltre, la Fondazione dimostra di avere a cuore il futuro dei giovani ricercatori, il cui stipendio potrà essere rimborsato con i fondi stanziati dalla Fondazione stessa, in attuazione degli indirizzi programmatici di Regione Lombardia.

Le informazioni dettagliate sono descritte nel testo del bando e nei documenti ad esso allegati, scaricabili dalla tabella “documenti da scaricare”. 

Il processo di valutazione scientifica del bando Progetti di Rete si è concluso in data 27/05/2019.

La graduatoria, pubblicata in data 12/06/2019, è consultabile qui.

Periodo Descrizione
Apertura del Bando 01 ottobre 2018
Chiusura dei termini per la presentazione delle proposte progettuali tramite la piattaforma online 14 dicembre 2018, ore 17:00
Termine istruttoria formale amministrativa Entro febbraio 2019
Valutazione scientifica tramite Peer Review Entro maggio 2019
Pubblicazione graduatoria finale Entro il 14 giugno 2019

Documenti da scaricare

Progetti Finanziati da FRRB

Al via le attività scientifiche per i 5 progetti vincitori

I 5 progetti meritevoli di finanziamento sono stati selezionati con una procedura valutativa durata circa 6 mesi e terminata con la pubblicazione della graduatoria finale in data 12 giugno 2019. 

La reazione della comunità scientifica alla pubblicazione del Bando da parte di FRRB è stata estremamente positiva, con la presentazione di un totale di 22 progetti che hanno visto il coinvolgimento di 46 enti del territorio lombardo, suddivisi tra I.R.C.C.S., ASST, Università e centri di ricerca (Figura 1)

figura_1

In seguito ad un’accurata istruttoria formale, i progetti sono stati sottoposti ad un processo di revisione scientifica indipendente, che ha visto coinvolti più di 30 esperti: scienziati di fama internazionale provenienti da diversi Paesi (Figura 2) hanno valutato i progetti sia dal punto di vista scientifico che di impatto sul territorio regionale, selezionando al termine del processo quelli più meritevoli di finanziamento.

figura_2

I progetti, della durata di 36 mesi, partiti ufficialmente in data 1 gennaio 2020, hanno registrato qualche ritardo a causa dell’emergenza sanitaria COVID-19.