BANDO FROM BED TO BENCH: THE WAY TO INNOVATION

Accogliendo le indicazioni di Regione Lombardia (Programma Nazionale della Ricerca Sanitaria (PNRS) 2024-2026), di quanto prodotto a livello scientifico, dei bisogni del paziente, il nuovo bando di ricerca collaborativa di FRRB si pone come obiettivo quello di sviluppare e implementare la ricerca biomedica nell’ambito della medicina personalizzata e di precisione, rispondendo alle necessità mediche del territorio e stimolando la costituzione di partenariati tra gli enti del Sistema Sanitario Regionale, le Università ed i Centri di Ricerca lombardi per rafforzare collaborazioni a livello interistituzionale

Nello specifico i Progetti che FRRB intende finanziare con il presente Bando dovranno focalizzarsi sul ciclo ripetitivo "Bedside to bench to bedside" il ciclo essenziale della medicina traslazionale, dove le intuizioni cliniche informano la ricerca di laboratorio, che a sua volta dovrebbe arricchire con nuovi dati/risultati la pratica clinica. Un processo dinamico di miglioramento continuo nel settore sanitario, in cui le osservazioni derivanti dalla cura del paziente contribuiscono direttamente all'indagine scientifica, portando a innovazioni che, in ultima analisi, apportano nuovamente benefici ai pazienti. Questo ciclo iterativo è fondamentale per far avanzare le conoscenze mediche e migliorare il sistema sanitario, nello specifico quello lombardo.

Le aree tematiche identificate dal bando sono:

1. INTELLIGENZA ARTIFICIALE (la sua applicazione nelle tecnologie innovative, nella diagnostica e nelle terapie)

2. MEDICINA DI PRECISIONE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA

3. LONG COVID-19: PATOLOGIE CARDIO POLMONARI: patologie cardio-polmonari

4. FISIOPATOLOGIA ENDOCRINO-METABOLICA (prevenzione, diagnosi e cura delle malattie correlate)

Come per i precedenti Bandi regionali, ogni progetto dovrà essere realizzato in Lombardia ed inserirsi in un contesto di Medicina Personalizzata, dimostrando di avere un potenziale nel trasferire i risultati delle ricerche finanziate al Sistema Sanitario Regionale, tenendo conto delle implicazioni etiche, sociali e sanitarie dei risultati della ricerca.

FRRB, da sempre attenta alla parità di genere e alle pari opportunità, ha stabilito per questo bando l’obbligo dell’aderenza alla parità di genere all’interno dei partenariati proponenti; inoltre, a supporto dei giovani talenti, premierà il coinvolgimento di giovani Under 40 nei gruppi di ricerca con l’attribuzione di una premialità aggiuntiva in sede di valutazione.

Destinatari del contributo sono i partenariati composti da un minimo di 2 a un massimo di 4 soggetti a scelta tra ASST, Agenzie di Tutela della Salute (ATS), Azienda Regionale Emergenza Urgenza (AREU), IRCCS di diritto pubblico e privato, Università e Organismi di Ricerca, tutti con sede operativa in Lombardia.

Il ruolo di ente Capofila potrà essere assunto da una ASST, da una ATS o da un IRCCS di diritto pubblico o privato.

Contributo massimo erogabile: € 2.000.000 per singolo progetto della durata di 36 mesi. Ogni Partner dovrà sostenere almeno il 15% dei costi totali di progetto.

Maggiori informazioni sui requisiti di partecipazione sono reperibili all’interno del testo del bando e dei documenti ad esso allegati alla Sezione “Documenti da scaricare”.

Le proposte progettuali potranno essere presentate attraverso la nuova Piattaforma Bandi di FRRB accessibile solo a seguito di invito, alla quale è possibile accedere dall'AREA ENTI E RICERCATORI del sito internet di FRRB.

La registrazione dell’evento di presentazione del bando, del 5 giugno 2024, è visionabile al link:

https://mediaportal.regione.lombardia.it/portal/watch/vod/51947

(N.B. l’evento è visionabile a partire dal minuto 47)

SLIDE